La Casa-Museo Diana Baylon è in vendita

7 gennaio 2021

In vendita a Fiesole (Firenze) la 'casa-museo' di Diana Baylon, eclettica artista al servizio del design, amica di Lucio Fontana ad Alberto Burri e Bruno Munari, scomparsa nel 2013. A darne notizia Italy Sotheby's International Realty, che propone la proprietà immobiliare composta da una villa principale (280 mq su due piani), l'Atelier (60 mq), una pool house, una resede e uno giardino di 2000 metri quadrati caratterizzato da piante plasmate nella forma dall'intervento dell'artista.
Nata a Bevagna (Perugia) nel 1920, Diana Baylon ha attraversato la Seconda metà del Novecento tra studi e sperimentazioni iniziando a disegnare e dipingere nel 1946 da autodidatta. Un percorso caratterizzato dalla ricerca di una tensione continua e costante verso spazi lontani, attraverso il rigore e la precisione . Un percorso che la porterà a trascorrere la maturità del suo ciclo artistico nella proprietà di Fiesole: "Qui, ogni parte, dal giardino agli interni, diventa la trasfigurazione del suo 'non voglio comunicare, voglio esprimere'. Figlia dell'aviatore acrobata dell'Aeronautica italiana Dante Pagnotta e moglie di Beppe Baylon, anche lui pilota, Diana ha sempre avuto una particolare attrazione per il volo e la velocita, spaziando tra tecniche e materiali: dal gioiello all'arazzo, dalla pittura alla scultura, dall'oro alla lana, dall'alluminio alla pietra, dal plexiglas al marmo, dalla parola alla carta."